Questo sito è accessibile da tutti i browser e gli user agent, ma il design e alcune funzionalità minori dell'interfaccia saranno visibili solo con i browser che rispettano gli standard definiti dal W3C Perché facciamo questa scelta e cosa significa ...

Usabile.it

usabilità, accessibilità e interaction design per il web

Home > Archivio news > 16-31 dicembre 2002

Dic 02:

31 dicembre 2002

Ricette troppo semplici, arrosti troppo fumosi

Mentre fioccano in rete polemiche e perplessità sul nuovo progetto di legge per l'accessibilità dei siti web nelle Pubbliche Amministrazioni, Antonio Volpon di Fucinaweb esordisce sulla storica webzine Evolt.org con un articolo che è tutto un programma: "The Lyfecycle of accessibility", il ciclo di vita dell'accessibilità. Secondo le tesi di Volpon l'accessibilità coinvolge tutte le fasi della progettazione di un sito, non la sola ottimizzazione del codice, e riguarda diverse professionalità.

Lo stesso, ci permettiamo di ricordare, vale per l'usabilità, anche se continuano a prevalere due approcci: il primo è ottusamente prescrittivo (limitato ai pur utili decaloghi dell'usabilità...), il secondo è quello dell'artefatta e fumosa complicazione di ciò che invece dovrebbe essere semplice e oggettivo. L'usabilità non è un tema da iniziati, né da filosofi del web, ma richiede qualche conoscenza metodologica di base per l'analisi dei siti e soprattutto per la conduzione dei test: questa è materia per professionisti, ma non certo per sacerdoti. Tutto il resto è contorno.

Anche l'accessibilità si muove su due versanti che a ben vedere sono simili: da una parte quello delle validazioni automatiche, che riguardano il codice ma non bastano a stabilire se un sito è accessibile (sono solo un ausilio per sviluppatori accorti), e dall'altra quello della confusione normativa, ovvero di specifiche che non è facile comprendere ed applicare (leggere le WCAG 1.0 per credere).

Le cause sono certamente da attribuire alla giovane età di entrambe le discipline e alla necessità di semplificare il tema per renderlo comprensibile, probabilmente unite alla paura di sembrare poco professionali, che porta talvolta ad artificiose complicazioni. Il tempo sistemerà le cose? Intanto domani inizia ufficialmente l'anno europeo del disabile, mentre continuano ad essere pochissimi i web designer e le aziende che prendono sul serio questi temi... ¤

18 dicembre 2002

Un incontro a Trieste

Se siete di Trieste, domani 19 dicembre potete incontrare Maurizio Boscarol e gli altri relatori alla conferenza organizzata dall'associazione Undicom presso l'Università degli studi di Trieste, alle ore 16. Il tema è: "Identita' e nuove tecnologie: la proiezione della persona nel web e la mediazione dell'ITC". Fra i relatori, oltre all'autore di queste righe: Giuseppe O. Longo, Giorgio Porcelli, Nicola Strizzolo, Claudio Melchior ed Enrico Marchetto. Non fatevi spaventare dal titolo altisonante: a quanto pare, sarà un incontro informale e amichevole con gli studenti per riflettere su come la rete influenzi la vita di tutti noi, sia che ci lavoriamo, sia che la utilizziamo come semplici fruitori. Nota di servizio: l'incontro si terrà presso l'aula 2B dell'edificio H3, Piazzale Europa 1, a Trieste. Be', insomma, per dettagli vi conviene chiedere al portinaio... ¤

17 dicembre 2002

Accessibilità e legge

Et voilà: ieri a Venezia è stata presentata la proposta di legge sull'accessibilità dei siti web nelle pubbliche amministrazioni, ora disponibile in visione sul sito IWA/HWG. Noi non abbiamo ancora avuto il tempo di leggerla, ma rimedieremo presto. Nel frattempo, buona lettura. ¤

torna suTorna su

In breve:

E' possibile sfogliare all'indietro le news partendo dall'home page, che contiene le ultime news pubblicate.

Servizi e consulenza:

Articoli di base:

Personalizza:

Pubblicità scelta:

Metafora AD Network

Torna in cima alla pagina o vai al contenuto.