Usabile.it

usabilità, accessibilità e interaction-design per il web

«La User-Experience si può valutare? Davvero?» (Sì: le aziende più innovative già lo fanno...)

prova

Un workshop per valutare e misurare l'usabilità e la User-Experience

Una giornata formativa per imparare cosa intendiamo per User-Experience, quanta importanza ha, e con quali strumenti si valuta. E perché imparare a valutarla (anche a costi ridottissimi o nulli) può aiutarci a gestire progetti piccoli e grandi, redesign, obiettivi di business.

  • Per chi gestisce siti istituzionali o aziendali
  • Per chi deve capire quale percezione hanno i visitatori del nuovo sito
  • Per capire perché c'è stata una diminuzione delle visite (o delle conversioni) dopo l'ultimo redesign
  • Per capire come Autodesk, Netflix e altre grosse aziende internazionali monitorano costantemente la UX
  • Per imparare nuovi strumenti di decision-making utilizzabili a costo zero

News:

Archivio news | Nuovo Rss |

27 maggio 2015 | Commenta

I rischi della mancata digitalizzazione italiana al ForumPA e perché facciamo eGLU 2.1

Luca Attias, Direttore Generale della corte dei conti, nell’intervento nella giornata d’apertura del ForumPa ha toccato un tema scabroso: i rischi inconsapevoli di una mancata digitalizzazione. La parte più forte dell’intervento (online le slide) è il grafico con la strettissima correlazione (r=0,9) fra CPI (indice di percezione della corruzione) nei Paesi europei e mancata digitalizzazione.

Correlazione fra corruzione percepita e mancata digitalizzazione

In sostanza, corruzione e mancata digitalizzazione vanno di pari passo, come aveva già

22 maggio 2015 | Commenta

L'usabilità è anche un problema di gestione quotidiana

Difficoltà percettive

Anche siti blasonati a volte incappano in qualche scivolone.1

Nella schermata in alto tratta da Nova del Sole24Ore l’immagine scelta come sfondo ostacola la lettura dei titoli e soprattutto del sommario.

Questo è un problema di percepibilità, uno dei principi di usabilità indicati anche dalla legge 4/2004 e dalle linee guida per i siti web.

Però il problema è interessante, perché non deriva da un difetto di progettazione, quanto...

19 maggio 2015 | Commenta

Le leggi di Asimov dei servizi online

Robot

Ogni anno escono statistiche a dirci che gli italiani non usano i siti pubblici perché li trovano difficili e poco utili. Ok, lo sapevamo già, ma repetita juvant.

Ma perché i tentativi di usare il digitale e l’online per razionalizzare i servizi della PA per cittadini e imprese non stanno funzionando? Non stanno cioè producendo risparmi di tempo e di soldi, e maggiore soddisfazione dei cittadini?

Ci sono varie...

13 maggio 2015 | Commenta [1]

Tre workshop in uno

Tre argomenti collegati in un workshop

Per prendere decisioni sul nostro sito bisogna capire cosa i nostri visitatori pensano e fanno. E agire di conseguenza. E’ per questo che il nostro workshop del 9 giugno (sono disponibili ancora alcuni posti) sarà diviso in 3 parti:

  1. Cosa fanno i vostri utenti e perché
  2. Cosa pensano i vostri utenti
  3. Come riprogettare parti del vostro sito sulla base di quanto scoperto

Cosa fanno i vostri utenti e perché

Perché si bloccano in un certo punto? Perché non cliccano mai in una...

Archivio blog...

Il mio libro

Copertina del libro 'Ecologia dei siti web'

"Ecologia dei siti web" è un libro, ora esaurito, che ho scritto qualche anno fa per fondere in un'unica visione usabilità, accessibilità e css-design.

Questo sito...

...Questo sito nasce nel 2000 per iniziativa di Maurizio Boscarol. Da quindici anni offre informazione, formazione e consulenza (vedi tutti i servizi) sui temi dell'usabilità e della progettazione web.

Per qualunque informazione, per suggerire temi, per inviare contributi o per richiedere una consulenza, potete usare il modulo di contatti. Buona lettura!

Cos'altro faccio?

Realizzo template (modelli di pagine web) in xhtml e css validi e (possibilmente) accessibili. Realizzo anche piccoli siti per associazioni, privati e aziende. Sono siti aggiornabili direttamente dal cliente (completi di Content Management System): nessun onere o contratto di aggiornamento, a meno che non lo vogliate voi. Per siti un po' più grandi (che richiedono pesanti funzionalità non standard sul lato server) lavoro con alcun partner. Per qualunque informazione sarò lieto di rispondere.

Altre informazioni...

torna su Torna su